Il LICEO ARTISTICO ‘DOSSO DOSSI’ di Ferrara bandisce la Quarta edizione del concorso OLTRE dedicato ad ex-studenti del Liceo Artistico Dosso Dossi di Ferrara, al di sotto dei 35 anni compresi. 

La o il giovane selezionato avrà in premio la possibilità di realizzare una mostra personale presso la Sala Espositiva del Liceo Artistico, in via Bersaglieri del Po, durante lo svolgersi del Festival Internazionale a Ferrara 2018; la mostra, promossa a pieno titolo dal Liceo Artistico, entrerà a far parte del programma di eventi collaterali del Festival, inaugurati in città durante il primo week-end di Ottobre.

Scarica il bando completo


Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si è conclusa con successo nei giorni scorsi l'esposizione "Occhiali - Forme/Parole/Creatività" presso L'Ottica la Lente Play di Ferrara realizzata dagli studenti di 4^E del Liceo Dosso Dossi seguiti dalle docenti Cinzia Calzolari e Federica Zabarri. Durante la mostra è stato possibile ammirare gli elaborati grafici e progettuali prodotti che ogni ragazzo ha prodotto a partire dall'elaborazione di un proprio aggettivo, quale concept di occhiale.

L'iniziativa si è poi arricchita tramite un piccolo concorso che ha dato la possibilità ai visitatori di esprimere una propria preferenza rispetto agli elaborati esposti: il primo premio va quindi a Giovanni Frighi con il prototipo concept "Centra Avanti" che si aggiudica un paio di occhiali da sole messo a disposizione dal negozio Ottica La Lente.

 

        

 

Venerdì 15 dicembre a partire dalle 17.00 il Liceo Artistico Dosso Dossi presenta alla cittadinanza il nuovo numero della rivista ILLUSIVE, realizzata dagli studenti della sezione di Grafica, che per l’edizione 2016/2017 si sono misurati con il tema Terra: primo ingrediente.

La testata editoriale, progettata negli anni dagli studenti del Liceo Artistico, ha da sempre come  finalità la comunicazione, le esperienze espressive e il territorio: in questo caso, il tema di lavoro nasce dall'esplorazione del nostro territorio, attraverso innumerevoli punti di vista e sfaccettature.

L’approccio didattico che ha guidato i ragazzi si è concentrato  sulla raccolta di interviste a soggetti che operano in ambiti diversi (ambiente, arte, design, museo, ma anche istruzione, industria, ricerca, ecc..), ma sempre collegati al valore, e contenuto Terra e il lavoro sviluppato durante tutto il secondo quadrimestre dell’anno scolastico scorso ha compreso sia le fasi inerenti alla progettazione grafica della rivista che la stesura del testo e la documentazione mediante immagini fotografiche dei temi e delle loro specificità, fino ad arrivare all’impaginazione definitiva per la stampa.

I ragazzi coinvolti in questa edizione sono:  Christopher A. Malapit, Sara Alberani, Badi Assaf, Andrea Barboni, Aurora Benea, Letizia Bosi, Giulia Cavalieri, Celine Errani, Caterina Facchini, Thomas Federici, Daniele Fugarese, Iulia Elena Ghita, Elisa Gullino, Greta Lugli, Alina Mihaela Lungu, Virginia Manarini, Filippo Marani, Davide Mengoli, Giulia Montanari, Federico Pasquali, Nicola Pederzoli, Filippo Perelli, Sunny Pinna, Luca Stegani, Angelica Talarico.


INTERVENGONO  

Massimo Maisto, Vice Sindaco Assessore alla Cultura del Comune di Ferrara

Francesco Borciani, Dirigente Scolastico L. A. Dosso Dossi

Roberta Monti, Dirigente Scolastico Istituto Vergani-Navarra

Massimo Marchetti, Storico dell’arte

Sergio Zanni, Scultore ex docente di Discipline Plastiche L. A. Dosso Dossi

Enrico Trevisani, Conservatore di Scienza della Terra Museo Civico di Storia Naturale

Franco Dalle Vacche, Presidente del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara

 

A seguire

ASSAGGI DI TERRA

degustazione a tema curata dagli studenti dell’Istituto Vergani


PROGETTO REALIZZATO CON IL PATROCINIO DI

Comune di Ferrara; Ferrara Terra e Acqua

 

Leggio comunicato stampa completo

In occasione del 20 Novembre, ricorrenza della Convenzione dei Diritti dei Minori, il Comitato provinciale dell'Unicef di Ferrara ha organizzato una serie di iniziative in collaborazione con le istituzioni scolastiche di Ferrara e provincia.

È in questa cornice che alle ore 21, presso la Sala Estense, si tiene lo spettacolo teatrale di beneficenza "Giulio", della compagna teatrale Gli Acchiappastorie, diretta da Patrizia Fiorini. Lo spettacolo è un adattamento del libro di racconti Armadi dell'artista ferrarese Paola Bonora.

In scena saranno presenti le scenografie realizzate da alcuni alunni della classe 5A indirizzo figurativo del Liceo Artistico Dosso Dossi, coordinati dai docenti Giuseppe Cosentino, Elisa Leonini e Pier Luigi Minardi.

Locandina dello spettacolo realizzata da Cecilia Zannoni, neodiplomata del Liceo

 

Dal 17 al 21 ottobre quarantacinque studenti delle classi 4^E/F, 4^A, 4^B/C, 5^E/F, 5^D sono stati coinvolti in un viaggio studio alla ricerca della storia recente e ancora non raccontata. Intensità e forti emozioni li hanno accompagnati suscitando bisogno di conoscere e capire. I nostri studenti hanno vissuto un momento formativo di forte spessore, avvertendo il segno profondo dei luoghi visitati, che ha permesso loro di vivere in prima persona l’esperienza del male nella storia e di creare quegli anticorpi necessari almeno per averne consapevolezza.
A loro la riconoscenza dei loro docenti, del dirigente e delle istituzioni coinvolte per la serietà e responsabilità dimostrati nell’affrontare una situazione complessa e più grande di tutti noi. Il
progetto è stato realizzato in collaborazione con L’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, la Fondazione MEIS, il Comune di Ferrara e la Regione Emilia Romagna.


Le immagini sono a cura degli studenti di 5^E: Manuel Occhipinti e Alessandra Andreotti

 

 
Sabato 30 settembre, in occasione del Festival di Internazionale a Ferrara si è svolta nel cortile della Casa delle Donne, presso la sede dell'Associazione UDI - Ferrara, l'esposizione degli elaborati degli studenti del Liceo Artistico “Dosso Dossi” realizzati in occasione dello scorso 8 marzo sulle tematiche “Libere dalla violenza maschile, Libere nella maternità, Libere nel lavoro, Libere di muoverci e restare”. Durante la manifestazione hanno partecipato gli studenti delle classi 3^A e 3^D accompagnati dalla docente Elena Idone, referente del progetto.
 
    
 

Da dove nascono le idee? Questo è stato il tema dell’incontro a cui hanno partecipato i ragazzi della classe 5B del Liceo Artistico sabato pomeriggio, 30 settembre, nel romantico giardino di Palazzo Roverella, organizzato da Internazionale nell'ambito del festival che si è svolto a Ferrara durante l’ultimo fine settimana.
La passione, i tentativi, i fallimenti, l’esaurirsi delle idee: con loro, hanno affrontato questi temi cruciali dell’atto creativo la fotografa giordana Tanya Habjouqa, Anna Parini, illustratrice affermata, Ludovica Rampoldi, sceneggiatrice della felice serie Gomorra e la regista serba interessata alla realtà aumentata Milica Zec. I ragazzi, attenti e curiosi, hanno sottoposto a queste giovani ma affermate artiste domande che hanno suscitato l’applauso del pubblico: la creatività può essere acquisita? Cosa fa di un’immagine un fatto artistico? Che peso ha, nell’atto creativo, essere donne? Le risposte sono state generose e ricche di stimoli evidenziando dell’atto creativo non solo la “folgorazione”, ma l’impegno e la fatica, la fiducia in se stessi, la forza considerati tutti elementi necessari per riuscire a concretizzare le proprie IDEE.

  

 

 

dsc07245blunghi-eciccone-dderosa-elatini-gbonora-assrfusari-fzabarri-storymapping-7giu2017-750x scale 600x300È stato presentato questa mattina, mercoledì 7 giugno, nella residenza municipale di Ferrara il risultato del progetto Story.Mapping realizzato dagli studenti della classe 5^E - Grafica del Liceo Artistico 'Dosso Dossi' di Ferrara nel corso di quest'ultimo anno scolastico, con la produzione di cinque nuove mappe alla scoperta dell'itinerario legato a vita e opere di Giorgio Bassani. Il cuore della città è stato così mappato secondo cinque punti di vista diversi: la ricerca di piccoli segreti, i nomi e le iscrizioni, la densità prevalente di esercizi pubblici o abitazioni, le modifiche avvenute nel corso della storia, un cambio di prospettiva alla ricerca di curiosità. All'incontro erano presenti l'assessora comunale all'Urbanistica Roberta Fusari, il vicesindaco e assessore alla Cultura e al Turismo Massimo Maisto, le docenti Federica Zabarri e Erika Latini che hanno coordinato la classe nell'esecuzione del progetto, il responsabile dell'Ufficio Ricerche Storiche del Comune Francesco Scafuri che ha dato l'input del percorso bassaniano, la local manager Instagram Barbara Lunghi, il direttore di 'ListoneMag' Eugenio Ciccone e Giulia Bonora e Daniele De Rosa della cooperativa Alpaca Project, che hanno supportato la realizzazione dell'iniziativa.

«È la dimostrazione - così commenta l'assessora Fusari - che si può guardare con occhi sempre nuovi quello che vediamo tutti i giorni, ce lo insegnano i ragazzi. In poco tempo hanno messo a fuoco un tratto della nostra città, un percorso denso di storia, realizzando cinque prodotti grafici e digitali di qualità. Hanno dato prova di costanza e di professionalità. Senza trascurare la necessità di mantenere vive le collaborazione proficue e formative tra istituzioni e scuole del territorio».

 

Nei prossi giorni le mappe realizzate dai ragazzi saranno distribuite nei luoghi di interesse del centro storico cittadino e saranno reperibili anche presso lo IAT - Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica del Comune presso il Castello Estense. (Leggi l'articolo sul portale del Comune)

 

Mentre le versioni online sono già disponibili ai seguenti indirizzi:

Percorso Bassaniano
http://bit.ly/Bassani
"La storia sta sui muri. Ferrara: la mappa e i nomi" 
http://bit.ly/Suimuri
"Presente, Passato & Futuro. Ferrara: la mappa e il tempo"
http://bit.ly/PPFuturo
"Punti di vi{s}ta. Ferrara: la mappa e il cambio di prospettiva"
http://bit.ly/Puntidivista
"NCB/R. Ferrara: la mappa e il codice"
http://bit.ly/NCB-R
"Secret Ferrara. Caccia al Tesoro Nascosto"
http://bit.ly/SecretFE
(per accedere a quest'ultima mappa sarà necessario completare prima la caccia al tesoro della mappa cartacea)

Pagina 1 di 2