>> nei mesi estivi gli Uffici di Segreteria riceveranno solo in orario mattutino (dalle ore 10,00 alle ore 12,00) - sabato chiuso <<

COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO

C.A.T. QUADRIENNALE

GESTIONE DELLE ACQUE E RISANAMENTO AMBIENTALE

ARCHITETTURA E AMBIENTE

ARTI FIGURATIVE

Home - I.I.S. Aleotti Dosso

Si comunica che dal 14 marzo al 13 aprile 2018 sarà disponibile, in istanza on-line, l'Allegato D3  per la scelta delle sedi del personale ATA di terza fascia.

 

In occasione delle celebrazioni per l'8 marzo, giovedì scorso la classe 2^C del Liceo Artistico Dosso Dossi ha partecipato all'annuale “Performance live” contro la violenza maschile organizzato dall’UDI di Ferrara in piazza Trento Trieste. Gli studenti, sotto la guida della prof.ssa Elena Idone e del prof. Giuseppe Cosentino hanno animato la piazza cittadina con acquerelli e disegni volti alla sensibilizzazione sugli importanti temi al centro dell'iniziativa.

    

 

    

Nella mattina di martedì 6 marzo gli studenti della classe 5^B del Liceo Dosso Dossi, coordinati dalle prof.sse Nicoletta Guerzoni e Patrizia Catania , hanno incontrato il giurista Gianluca
Gardini, professore ordinario di Diritto dell’Informazione all'Università di Ferrara e autore del libro Le regole dell’informazione. L’era della post-verità (2017). Il brillante intervento del prof.re Gardini ha condotto gli studenti in un percorso di approfondimento sul tema della libertà d’espressione nel tentativo di articolare un’interpretazione dell’articolo 21 nell'ambito del Concorso Nazionale per gli studenti delle Scuole superiori di II Grado, Rileggiamo l’articolo 21 organizzato dall'Associazione Articolo 21, dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana, dall'Associazione Italiana Costituzionalisti, dall'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, in collaborazione con il MIUR, la RAI e l’EBU.

 

Questa mattina, martedì 20 febbraio 2018, sono state presentate alla stampa le 4 installazioni posizionate in 2 delle palestre del nuovo centro di Riabilitazione S. Giorgio a Cona. All’incontro era presente la Direzione Aziendale, il prof. Nino Basaglia (Direttore Dipartimento Neuroscienze e Riabilitazione) e una rappresentanza dei professori e degli alunni del Liceo Artistico “Dosso Dossi” di Ferrara.

Continua il proficuo rapporto di collaborazione fra il Liceo Artistico e l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara. Ad essere interessati sono gli spazi del San Giorgio a Cona, alcuni dei quali sono stati abbelliti da installazioni artistiche curate direttamente dagli studenti della classe 5A di Arti Figurative coordinati dai docenti Simona Rondina, Elisa Leoinini, Pierluigi Minardi, Giuseppe Cosentino e Alessandra Vecchietti con il prezioso contributo di Riccardo Catozzi. Per realizzare questo progetto si è data vita alla forma “alternanza scuola-lavoro”, la cui tutor interna e referente è Simona Rondina e tutor del S. Anna, Katia d’Andrea.

Gli spazi individuati per accogliere gli interventi sono la palestra Diamante (identificata dal colore arancione) e la palestra Bosco (identificata dal colore verde). In fase di costruzione del progetto si è deciso di dialogare con l’identità cromatica degli spazi preposti e si è restituito agli allievi la necessità di trasformare uno spazio della fatica fisico-mentale in un habitat “confortevole”, dove ristorare corpo, mente, anima. Questo input ha attivato un processo creativo che mette al centro l’uomo. Il suo limite ed il superamento dello stesso.

 Palestra Diamante

“Metamorfosi” è una sintesi visiva di questo processo dove forma e colore danno vita ad una metafora universale. In “Nido” una forma modulare contiene, rinchiude, difende un microcosmo intimo, trascinando l’osservatore in una dimensione altra.

Palestra Bosco

Un agglomerato di parallelepipedi monocromatici restituisce l’anatomia di un “Albero” di memoria mondrianiana con relativa digitalizzazione in corso. “Tracce” di mani, braccia, gomiti ma anche piedi, ginocchia, calcagni sono testimoni di un’arrampicata che qui è inesorabilmente rinascita.

 

 

La Commissione in carica della Sala Espositiva Dosso Dossi ha deciso di proporre per la stagione 2018 un progetto espositivo in collaborazione con la Galleria Fabula Fine Art di Ferrara per solidificare una preziosa rete tra gallerie del territorio e per caratterizzare l'aspetto identificativo finalizzato all'orientamento in entrata ed in uscita dell'Istituto.

Il progetto è stato sottoposto ai Docenti di Pittura dell'Accademia di Belle Arti di Brera, che hanno selezionato al momento due giovani artiste, la cui poetica è risultata meritevole per una mostra personale. Ad ogni artista è stato abbinato un nostro allievo/a frequentante la classe quinta, scelto dalla commissione e dalle Docenti di Indirizzo, per similitudini tematiche o tecniche. Un confronto costruttivo per le due artiste, una mostra contemporanea, fresca ed interessante per la cittadinanza.

La prima mostra nello specifico vede abbinate 2 ragazze: Chiara Melluso, in “An exploration of nowhere”, e Alessandra Andreotti con “Sleeping skin”. 

La mostra, a cura di Annamaria Restieri e Simona Rondina, inaugura Sabato 24 Febbraio alle 18, e sarà aperta al pubblico fino a Domenica 11 Marzo presso la Sala Espositiva Dosso Dossi, via Bersaglieri del Po 25, Ferrara. 

Ferrara, 14 febbraio 2018 - «Incredule, emozionate, euforiche e leggermente imbarazzate. Con questo stato d’animo abbiamo varcato la soglia di Palazzo Madama nel primo pomeriggio del 9 febbraio convinte e consapevoli di vivere un momento importante, coscienti del luogo in cui ci trovavamo e del perché». Inizia così il lungo reportage di Arianna Travagli e Caterina Gottardi, studentesse del liceo Artistico Dosso Dossi di Ferrara, in esclusiva per il Carlino. Leggi l'articolo intero.

Incontro con l'Autore è il titolo del progetto proposto dalla casa editrice Einaudi: 10 titoli di libri contemporanei tra cui scegliere, con la possibilità di intervistare, a lettura conclusa, lo scrittore. Gli alunni della classe 3E/F del liceo hanno incontrato sabato 10 febbraio l'autore del libro "La regola dei pesci", Giorgio Scianna. Nel corso dell'incontro, condiviso con due classi dell'istituto Einaudi, hanno posto domande allo scrittore sulla storia raccontata nel libro, ma anche all'attualità e sull'essere giovani oggi.

Allo stesso progetto partecipano altre classi del liceo che, il 24 febbraio incontreranno la scrittrice Michela Marzano, con il libro L'amore che mi resta.

I° CONCORSO BIENNALE ARTISTICO-LETTERARIO "BRUNO VIDONI"
Edizione 2017/2018
promosso da
LICEO ARTISTICO DOSSO DOSSI
con il patrocinio del Comune di Cento
in collaborazione con Centro Etnografico Ferrarese - Marina Ferriani Vidoni


E N J O Y : vero-falso
la capacità seduttiva del medium iconico



Il concorso è finalizzato alla valorizzazione dell'artista centese Bruno Vidoni (1930-2001) una presenza attivissima, lucida e di complesso vigore intellettuale nel panorama dell'arte italiana della seconda metà del '900. Poliedrico, sperimentale, provocatorio, si è espresso attraverso tecniche, generi e discipline differenti (fotografia, pittura, antropologia culturale, storiografia...).
La sua figura e la sua produzione artistica saranno presentate agli studenti attraverso una serie di incontri con amici e professionisti a lui vicini. Il concorso vuole esser una provocazione nei confronti degli studenti, invitandoli ad assumere un atteggiamento riflessivo e critico rispetto alla peculiare capacità seduttiva del medium iconico e su quanto in generale ci viene propinato dai mass-media, da non accogliere quale attestazione di verità assoluta. Rapportando questo processo di maturazione critica alla cultura del digitale nella quale tutti viviamo, è certamente necessario riflettere su quello che in fondo non è altro che un mezzo per esprimersi, non qualcosa di cui subire passivamente il controllo. Opporsi alla tendenza, all'incasellamento selvaggio e meccanico verso quale lo strabordare dei social-media nella nostra vita ci sta trascinando.

CLICCA SU LEGGI TUTTO PER APRIRE L'ARTICOLO E SCARICARE IL BANDO ALLEGATO

Una mostra per riscoprire Gino Bertaso, pittore che visse e fu attivo nel panorama ferrarese dagli anni 60 agli anni 80.
I quadri esposti, provenienti da varie collezioni private daranno una panoramica sulla produzione dell'artista, che si ispirava a soggetti semplici e della vita di tutti i giorni per riproporli in forme dai contorni marcati, ricche di colori e di luce. Scriveva di lui Giuseppe Longhi, nel 1975: "I suoi papaveri, che si stendono alti, alti, dominano sul verde dei prati. La sua frutta si offre al tatto. I suoi fiori spandono attorno il loro profumo come se fossero freschi. Le sue nature morte non intristiscono sui tavoli. Un particolare che forse sfugge è che le sue tele (sempre limitate nella misura) non hanno bisogno, per dare maggiore rilievo al soggetto, della cornice. Come i fiori in un vaso le sue immagini si ricompongono nel margine di uno spazio lasciato libero per il loro respiro. Per Gino Bertaso la pittura è musica, è poesia, è canto. E soprattutto è fede. La sua fede che non ha mai tradita per la vanità dei facili successi."
I quadri dell’artista Gino Bertaso saranno esposti alla galleria Dosso Dossi di Ferrara dal 10 al 18 Febbraio 2018.
L'inaugurazione si terrà alle ore 18.00 del 10 Febbraio.
ginobertaso.it

"Una giornata con Gustave". Il LICEO ARTISTICO ‘DOSSO DOSSI’ promuove la Settima edizione del concorso Comic_ON, dedicato alla realizzazione di una pubblicazione per la nuova mostra “COURBET E LA NATURA” in programma dal 22 Settembre 2018 al 6 Gennaio 2019 presso il Museo Palazzo dei Diamanti di Ferrara. L’iniziativa sarà organizzata in collaborazione con Fondazione Ferrara Arte e Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara. Il concorso, come ogni anno, rivolto a tutti gli studenti iscritti al Liceo Artistico Dosso Dossi, di ogni indirizzo e classe, è finalizzato allo sviluppo individuale di tecniche grafico-espressive contemporanee come il fumetto e l’illustrazione, attraverso la presentazione di un personale portfolio e la produzione di massimo 2 tavole grafico-pittoriche che (seguendo scrupolosamente le modalità descritte all’art.2 e all’art.3 del Bando Ufficiale) dovranno liberamente ispirarsi alla grande figura del pittore Gustave Courbet.

 

PREMI
I 10 autori le cui opere saranno ritenute più significative e attinenti al tema del concorso, parteciperanno a titolo completamente gratuito a un workshop intensivo di approfondimento sul mondo dell’illustrazione e del fumetto tenuto dal professore e illustratore professionista Gianluca Costantini, nome di alto spicco nell'editoria per immagini e nell'illustrazione di political comics sia a livello nazionale che internazionale, e avrà come obiettivo la realizzazione di uno dei cataloghi illustrati, edito da Ferrara Arte, a compendio della futura mostra “COURBET E LA NATURA” presso il Museo Palazzo dei Diamanti di Ferrara.

...E NON SOLO

Al termine del Workshop la giuria si riunirà nuovamente per valutare i lavori realizzati ed eleggere un vincitore assoluto che avrà l’occasione di realizzare l’immagine di copertina del catalogo e riceverà un premio in denaro del valore di 200,00 euro.

SCADENZA

Tutto il materiale dovrà pervenire entro e non oltre il 10 MARZO 2018, sempre secondo le modalità del Bando.

SCARICA IL BANDO COMPLETO

Pagina 3 di 6