>> 23 - 24 aprile: Sospensione attività didattica e chiusura di tutte le sedi ·<<

COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO

C.A.T. QUADRIENNALE

GESTIONE DELLE ACQUE E RISANAMENTO AMBIENTALE

ARCHITETTURA E AMBIENTE

ARTI FIGURATIVE

Home - I.I.S. Aleotti Dosso

Sala Estense, Piazza Municipale 2 -  Ferrara

20 dicembre 2017, ore 10.30 
L’ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G.B. ALEOTTI - DOSSO DOSSI
Vi invita alla presentazione del Nuovo Diploma professionale

in “Gestione delle Acque e Risanamento Ambientale”

INTERVENGONO
Patrizio Bianchi
Assessore Coordinamento Politiche Europee allo Sviluppo,
Scuola, Formazione professionale, Università, Ricerca e Lavoro
Regione Emilia-Romagna
Giovanni Desco
Dirigente dell’Ufficio Scolastico Ambito Territoriale (UAT Ferrara)
Francesco Borciani
Dirigente scolastico I.I.S. G.B. Aleotti-Dosso Dossi di Ferrara
Franco Dalle Vacche
Presidente del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara
Monica Ghirotti
Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra e Referente PLS

 

EVENTO PROMOSSO DA

Provincia di Ferrara, Comune di Ferrara, FAI - Delegazione di Ferrara, Mitreo Film Festival

La manifestazione, aperta a tutti, sarà ripresa da TELESTENSE

 

Scarica l'invito

 

GUARDA L'INTERVISTA AL PRESIDE F. BORCIANI

 

 

 

 

 

La sala conferenze dell’Opificio Golinelli di Bologna è gremita, quasi 200 persone; 60 sono i ragazzi selezionati proveniente da tutte le scuole superiori dell’Emilia Romagna (tra loro, anche la ferrarese Asia Piccinini, studentessa al quarto anno del Liceo Artistico Dosso Dossi di Ferrara), che dopo un intenso percorso durato 6 mesi, sono pronti a presentare ai giurati i loro progetti innovativi per la realizzazione di percorsi imprenditoriali uniti dal tema comune della lotta agli sprechi.

Questo l’effervescente scenario con cui venerdì 1 dicembre si è aperta la Maratona di imprenditorialità 2017 promossa come ogni anno dalla Fondazione Golinelli: questa prima giornata è stata l’occasione per assistere alle presentazioni dei dieci progetti realizzati e alla premiazione dei progetti più meritevoli sviluppati durante la III Edizione della Scuola informale di cultura imprenditoriale del Giardino delle imprese: questa Scuola informale è un percorso formativo, totalmente gratuito, rivolto a 60 studenti delle scuole superiori provenienti da tutta le Regione Emilia-Romagna e ha come obiettivo quello di avvicinare i giovani alla cultura imprenditoriale, stimolandone la creatività e offrendo loro occasioni concrete per sfidare se stessi e per provare a realizzare le proprie idee.

Tra i progetti presentati si sono aggiudicati un finanziamento di 8.000 Euro ciascuno, da investire nello sviluppo della propria idea d’impresa nell’arco del 2018, “Post Eat”, dispositivo scanner con bluetooth per codici a barre che permette di monitorare le date di scadenza degli alimenti e “D’Adone”, un dado vegetale senza conservanti chimici e prodotto in partnership con le aziende agroalimentari locali per il recupero di parti di ortaggi che altrimenti andrebbero buttate. Hanno inoltre ricevuto una menzione speciale e la possibilità di continuare il percorso di sviluppo finanziario dell’idea, i progetti: “Color Fruit”, per la produzione di pigmenti atossici realizzati a partire dalla lavorazione di vegetali recuperati dall'invenduto della media e grande distribuzione, progetto al quale ha collaborato anche la nostra Asia e “FooBo”, servizio di delivery che crea una rete tra il servizio delle consegne a domicilio di cibo e i ristoratori che a fine giornata dispongono ancora di prodotti alimentari che di lì a poco andrebbero gettati.


Il percorso, che dopo un campo estivo e il periodo di sviluppo durante i mesi autunnali entra ora nella sua terza fase di finanziamento attraverso queste nuove opportunità - e si concluderà in seguito con una successiva fase di accelerazione per la realizzazione dei prototipi -  ha visto il supporto e la partnership di importante realtà quali il Comune di Bologna, Unindustria Bologna, l’Ufficio Scolastico della Regione Emilia-Romagna, l’Università di Bologna,  il Gruppo Emiliano Romagnolo della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro e tante altre realtà pubbliche e private.

 Asia Piccinini all'Opificio Golinelli         Premiazione al Giardino delle Imprese

Venerdì 1 dicembre dalle 15.00 alle 18.30, presso Opificio Golinelli di Bologna, si svolgerà l'evento di presentazione e premiazione della III Edizione della Scuola informale di cultura imprenditoriale del Giardino delle imprese, dedicata a studenti delle scuole secondarie di secondo grado a cui ha preso parte anche la nostra studentessa del Liceo Artistico, Asia Piccinini.

Sarà l’occasione per assistere alle presentazioni dei progetti realizzati e alla premiazione dei 3 progetti più meritevoli, i quali riceveranno un finanziamento compreso tra 8.000 e 15.000 euro da investire nello sviluppo dell’idee d’impresa nell’arco del 2018. Questa Scuola informale di cultura imprenditoriale è promossa dal Giardino delle imprese, una delle aree progettuali della Fondazione Golinelli, ed è un percorso formativo - rivolto a 60 studenti selezionati tra tutte le scuole superiori della Regione Emilia-Romagna - che avvicina i giovani alla cultura imprenditoriale, stimolandone la creatività e offrendo loro occasioni concrete per sfidare se stessi e per provare a realizzare le proprie idee.

Il percorso vede il supporto e la partnership di importante realtà quali il Comune di Bologna, Unindustria Bologna, l’Ufficio Scolastico della Regione Emilia-Romagna, l’Università di Bologna, il Gruppo Emiliano Romagnolo della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro e tante altre realtà pubbliche e private. L’edizione 2017/2018 verte sul tema della lotta agli sprechi e venerdì 1 dicembre sarà la giornata in cui gli studenti presenteranno il proprio elaborato di fronte alla giuria di esperti. Al termine di tutte le presentazioni verranno annunciati i progetti vincitori del finanziamento e verranno consegnati i badge agli studenti che più si saranno distinti per competenze imprenditoriali.

L'I.T.CAT (Costruzioni, Ambiente e Territorio) sarà presto presente su cartelloni pubblicitari e autobus del centro cittadino. A contribuire considerevolmente alle spese sarà la Fondazione Geometri del Collegio di Ferrara. Altra grande novità è la delibera del Consiglio Direttivo del Collegio di Ferrara che rende possibile la destinazione ai nuovi iscritti al 1° anno, anno scolastico 2018-2019 di un contributo di €. 100,00 cadauno per l'acquisto dei libri scolastici. In occasione del prossimo incontro con i genitori e studenti della secondaria di I grado, previsto per sabato 2 dicembre, se ne darà notizia ufficiale.
L’Istituto "Aleotti" costruisce la sua credibilità anno dopo anno e può vantare dati oggettivi. Anche quest’anno, infatti, è stata pubblicata la classifica EDUSCOPIO della fondazione “G. Agnelli” che assegna alle scuole l’indice FGA. Per quanto concerne il mondo dell’università, questo indice mette insieme la Media dei Voti e i Crediti Ottenuti normalizzati in una scala che va da 0 a 100, dando un peso pari al 50% ad ognuno dei due indicatori: il primo ci dice qual è la media dei voti universitari ottenuti dagli studenti della scuola e il secondo ci dice quanti crediti universitari sono stati ottenuti dagli studenti della scuola in percentuale sui crediti previsti al primo anno di corso. In base a questa classifica il nostro Istituto si conferma in buona posizione confrontato agli altri Istituti di indirizzo Tecnico Tecnologico della provincia. Meritata è dunque la borsa di studio, dell’importo di 300,00 Euro, che il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati concede ormai da anni ai quattro iscritti all’I.T. “Aleotti” con la media della secondaria di I grado più alta.

In occasione del 20 Novembre, ricorrenza della Convenzione dei Diritti dei Minori, il Comitato provinciale dell'Unicef di Ferrara ha organizzato una serie di iniziative in collaborazione con le istituzioni scolastiche di Ferrara e provincia.

È in questa cornice che alle ore 21, presso la Sala Estense, si tiene lo spettacolo teatrale di beneficenza "Giulio", della compagna teatrale Gli Acchiappastorie, diretta da Patrizia Fiorini. Lo spettacolo è un adattamento del libro di racconti Armadi dell'artista ferrarese Paola Bonora.

In scena saranno presenti le scenografie realizzate da alcuni alunni della classe 5A indirizzo figurativo del Liceo Artistico Dosso Dossi, coordinati dai docenti Giuseppe Cosentino, Elisa Leonini e Pier Luigi Minardi.

Locandina dello spettacolo realizzata da Cecilia Zannoni, neodiplomata del Liceo

 

Giovedì 16 novembre 2017 alle ore 17.00 presso la Biblioteca Ariostea di Ferrara “Sala Agnelli” sarà presentato il volume ARTE CONTEMPORANEA A FERRARA. DALLE NEOVANGUARDIE AGLI ESITI DEL POSTMODERNO a cura di Ada Patrizia Fiorillo, Mimesis Edizioni 2017.

Terzo della Collana UnifeSTUM, il volume oltre ai saggi della curatrice si avvale dei contributi di Andrea Baravelli, Omar Salani Favaro, Valeria Tassinari, Roberto Roda, Massimo Marchetti, Francesco Lavezzi, Marco Maria Gazzano, Emiliano Rinaldi, Susanna Arangio, Federica Zabarri, Giorgia Mazzotti, Caterina Pocaterra. Un volume dunque a più voci che restituisce in pieno il valore di un progetto collettivo attraverso il quale sono state prese in esame le vicende storico-artistiche che hanno attraversato la città di Ferrara dai primi anni Sessanta alla fine del XX secolo. È una narrazione che ruota intorno alla “stagione d'oro” del Palazzo dei Diamanti, ma non solo. Nella sua articolazione esso ha infatti mirato a restituire, e per la prima volta, una visione organica dell'arco temporale considerato, aprendo un cono d'attenzione sul progetto culturale della città. 

 

Tra i saggi della raccolta "L’Istituto d’Arte e il territorio: un indissolubile legame nel panorama artistico ferrarese" a cura della Prof.ssa Zabarri, uno spaccato sul nostro Liceo Artistico quale importante contributo storico-culturale alla crescita della città.

 

Interverrano per l'occasione Matteo Galli (Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici), Massimo Maisto (Vicesindaco e Assessore alla Cultura di Ferrara), Ranieri Varese (Università di Ferrara), Maria Luisa Pacelli (Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara), Michele Nani (ISSM-CNR Napoli), Roberto Pasini (Università di Verona).

 

 

 

 

L'Istituto di Istruzione Superiore Aleotti - Dosso Dossi di Ferrara, Sabato 28 ottobre 2017 alle ore 11.00, Inaugura ufficialmente il nuovo anno scolastico nella rinnovata sede di via Bersaglieri del Po 25/b.

L'antico complesso “Ca’ di Dio” San Cristoforo dei Bastardini ospita il Liceo Artistico cittadino dopo un intervento di miglioramento sismico e consolidamento realizzato nell'ambito del programma di Recupero dei Beni Culturali e Opere Pubbliche della Regione Emilia-Romagna.


PARTECIPANO ALL'EVENTO
Francesco Borciani Dirigente Scolastico IIS Aleotti - Dosso Dossi
Tiziano Tagliani Presidente della Provincia di Ferrara
Massimo Mastella Dirigente settore tecnico, Provincia di Ferrara
Angela Ugatti Resp. Uffico Progettazione Sismica, Provincia di Ferrara
Alessandro Battaglia Direttore tecnico, AhRCOS S.r.l.

 

Dal 17 al 21 ottobre quarantacinque studenti delle classi 4^E/F, 4^A, 4^B/C, 5^E/F, 5^D sono stati coinvolti in un viaggio studio alla ricerca della storia recente e ancora non raccontata. Intensità e forti emozioni li hanno accompagnati suscitando bisogno di conoscere e capire. I nostri studenti hanno vissuto un momento formativo di forte spessore, avvertendo il segno profondo dei luoghi visitati, che ha permesso loro di vivere in prima persona l’esperienza del male nella storia e di creare quegli anticorpi necessari almeno per averne consapevolezza.
A loro la riconoscenza dei loro docenti, del dirigente e delle istituzioni coinvolte per la serietà e responsabilità dimostrati nell’affrontare una situazione complessa e più grande di tutti noi. Il
progetto è stato realizzato in collaborazione con L’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, la Fondazione MEIS, il Comune di Ferrara e la Regione Emilia Romagna.


Le immagini sono a cura degli studenti di 5^E: Manuel Occhipinti e Alessandra Andreotti

 

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 09:24

PIANO ATTIVITA' a.s. 2017/18 - ALEOTTI_DOSSI

Pagina 3 di 5